Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2019

Sport e integrazione

Io e il gioco del calcio abitiamo due mondi differenti, la palla a esagoni e pentagoni non è esattamente la mia passione, anzi, ma dato che i miei figli hanno scelto proprio di giocare in quello sport, in quel mondo sono dovuto entrare. Ho appreso così una storia di integrazione e di amicizia, che credo meriti di essere raccontata e analizzata. Nella squadra in cui esercita il mio secondo figlio, di anni 9, sono presenti due bambini “stranieri”, perfettamente integrati, “amati” e stimati dai compagni, dagli allenatori, così come dai genitori che seguono la squadra nelle varie trasferte. Questi bambini però dai loro genitori non sono mai seguiti, sono infatti due famiglie italiane che di essi si fanno carico, che li hanno in qualche modo “adottati”, andando oltre il semplice servizio di trasporto da un luogo ad un altro per disputare i match. Si è creato un legame forte di amicizia fra i figli e le frequentazioni vanno ben oltre quelle strettamente necessarie ai fini sportivi. Qu