Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2019

La fortezza Bastiani

Era un tardo pomeriggio autunnale, una pioggia sottile puntinava il parabrezza, il traffico era congestionato e io correvo, se così si può dire, dalla psicoterapeuta. Mi ero promesso di partire alle 17:00, max 17:10, ma un lavoro banale era diventato più complesso del previsto, il wi-fi non collaborava e tutto iniziava a darmi fastidio. Partii tardi sperando di trovare la provinciale sgombra, ma si trattava chiaramente di una sciocca illusione. Il traffico; i pensieri; la scuola; le scadenze, per scacciare quell’esercito che stava invadendo la mia testa accesi la radio. Radio RAI, non ricordo se radio uno, due o tre, ma poco importa. Un attore stava leggendo -in modo sublime - alcune pagine da “Il deserto dei Tartari” di Dino Buzzati, così mi venni a trovare fra alte cime innevate, a contemplare la pianura all’orizzonte, aguzzando lo sguardo in ricerca e in attesa di scorgere in esso una desiderata, altresì temuta, variazione. Eccomi a camminare sui bastioni di una fortezz

Il piccolo Antoine

“Una volta, quando avevo sei anni, in un libro sulla foresta vergine intitolato Storie vissute, ho visto un’illustrazione bellissima.” Quanto riportato fra virgolette è l’incipit di uno dei libri più venduti al mondo, “Il piccolo principe” di A. De Saint-Exupery, poco sotto appare la riproduzione, per mano dello stesso autore, dell’illustrazione. Molte altre illustrazioni completano il volume e tutte sono a firma di Saint-Exupery, a testimonianza di un rapporto intenso e speciale fra l’autore e il disegno, rapporto però reso molto complesso e scoraggiato dal mondo degli adulti che consigliano al piccolo Antoine di lasciar perdere i disegni, stroncando così sul nascere la sua carriera di pittore. Non è dato sapere se l’aneddoto sia realtà o finzione, ma questo poco conta, si legge in modo esplicito una critica al mondo adulto, incapace di sostenere e far progredire le aspirazioni di un bambino. Sia chiaro: le aspirazioni di un fanciullo sono spesso grandi chimere, ma anche